Shop
Diventa arbitro di Football Americano
 
INTERVISTA A TOMMASO MONARDI

Intervista a Tommaso Monardi reduce dall’esperienza del Campionato Europeo.


Parma, 26 agosto 2009 - Tommaso Monardi, 19 anni ad ottobre, 83 kg per 187 cm, è il QB della squadra di Arena delle Pantere, ma soprattutto è reduce da pochi giorni dall’esperienza del Campionato Europeo con la maglia numero 5 del Blue Team. Talento cristallino ancora in fase di maturazione è uno dei tanti gioielli usciti dal settore giovanile dei Panthers Parma.

A 19 anni già una finale agli Europei e due Td pass: cosa ti ha lasciato questa esperienza?
"E’ stata un’esperienza straordinaria che mi ha permesso di mettermi in mostra ma anche di capire su cosa ancora devo lavorare per crescere e migliorare. Più di tutto però mi rimarrà il ricordo di un gruppo stupendo, compagni che mi hanno aiutato e dai quali ho potuto imparare molto come Matteo Zucco ricevitore del Rivoli Blacks e Diego Gennaro defensive end dei Giants Bolzano".

Cosa hai pensato quando coach Olivo ti ha chiamato per esordire contro la Spagna?
"Ero agitatissimo, per me era l'esordio assoluto con la maglia della Nazionale; poi giocare davanti ad oltre 2mila persone è raro. Comunque quando sono entrato in campo ho cancellato tutti i pensieri cercando di fare del mio meglio. Anche se sono stati pochi minuti mi hanno aiutato a spezzare la tensione ed entrare subito in partita nella finale contro la Repubblica Ceca quando ho avuto la possibilità di giocare tutto l’ultimo quarto".

Una vittoria e due sconfitte: su cosa deve ancora lavorare la Nazionale?

"Sicuramente dobbiamo migliore molto ma la sconfitta contro l'Austria è stata più pesante di quello che meritavamo, il risultato finale non ha rispecchiato a pieno la differenza dimostrata in campo dalle due squadre; purtroppo noi abbiamo commesso molti errori. Credo che questa squadra con un po’ di esperienza in più abbia un lungo futuro davanti a sé".

Quali sono ad oggi i pregi e i difetti di Tommaso Monardi?
"Devo lavorare molto sulla velocità mentre ho ricevuto vari elogi per la mia freddezza nonostante la mia età e la mia capacità di saper leggere la difesa".

E ora riposta la maglia azzurra cosa farai?
"Sono già pronto a tornare in campo per allenarmi con i Panthers e puntare alla finale che quest'anno ci è sfuggita di un solo punto".

 
< Prec.   Pros. >