Shop
Diventa arbitro di Football Americano
 
GIAGUARI TORINO - PANTHERS BANCA MONTE PARMA 0 - 28

Grazie alla vittoria odierna, i Panthers conquistano con 2 giornate di anticipo la qualificazione alle semifinali del campionato italiano under 18.


Pur con una prestazione opaca, i Panthers Banca Monte Parma espugnano lo Stadio delle Spine di Cirè e conquistano con 2 giornate di anticipo la matematica qualificazione alle semifinali del campionato italiano under 18, grazie alla concomitante sconfitta dei Lions Bergamo contro i Giants Bolzano.

Primo tempo da dimenticare per i ragazzi di coach Borchini, scesi in campo svogliati ed incredibilmente fallosi (105 yds di penalità nei primi 2 quarti), con un unico lampo avuto grazie alla corsa del rookie Mirko Drago, che portava gli unici 6 punti nero-argento del 1° tempo.

Nell'intervallo l'intero coaching staff striglia le giovani pantere, che finalmente rientrano in campo concentrate e chiudono la pratica nei primi 2 drive, prima con l'ennesima corsa imprendibile di "Malpo" Malpeli, anche oggi autore di una prestazione eccellente e poi con uno splendido TD di Giorgio Sgroi che, imbeccato perfettamente dal QB Tommaso Monardi, eludeva i tentativi di placcaggio del CB e Safety torinesi ed entrava indistrubato in end zone.

Sul punteggio di 22 a 0, nel 4° quarto spazio ad alcune nuove leve, con il QB "Cecco" Forte che, dopo delle titubanze iniziali, infilava il 2° TD pass in carriera pescando in end zone Fabio "Cabbo" Cavagni, molto bravo nella ricezione.

Ottimo l'esordio del giovanissimo RB Roberto Amadei, classe 1993, che correva per quasi 20 yards in 2 portate, prima di uscire per un infortunio al ginocchio, così come il WR Marco Caleffi.

Per onore di cronaca, da segnalare gli ottimi miglioramenti mostrati dalla giovane compagine torinese, andata vicina alla prima segnatura del loro torneo, che non sarebbe stato certo demeritata.

Prossimo appunamento domenica 30 novembre a Bergamo contro i Lions Bergamo, con la speranza che l'incontro di oggi abbia fatto capire ai nostri giovani atleti che ogni partita va affrontata con la massima concentrazione.
 
< Prec.   Pros. >