Shop
Diventa arbitro di Football Americano
 
ARENA: PANTERE - GIGANTI 14-20

Un primo tempo pessimo ed un vero festival degli errori negli ultimi 2 minuti del 4° quarto fermano la corsa delle Pantere nel campionato Arena 2009.


Parma, 21 giugno 2009 - Prima frazione di gara con i nero-argento completamente abulici, gli altoatesini ne approfittano e si portano avanti 14 a 0.

Nel secondo tempo le cose migliorano, specialmente in difesa, ed i parmigiani accorciano le distanze alla fine del 3° quarto con una corsa centrale di Chiarelli.

Ultima frazione di gioco da emozioni forti, tutte racchiuse negli ultimi 3 minuti:

prima Tommaso Monardi sigla il pareggio con una straordinaria azione personale e con un TD che entra di diritto nella Top Ten delle più belle segnature della storia della franchigia ducale poi, quando sembra che l'inerzia sia passata definitivamente ai ragazzi di coach Borchini, un inutile facemask di Musi su un terzo e lungo regala ai bolzanini un inaspettato 1° down, che viene immediatamente tramutato in TD con un passaggio in cui il CB Diaferia, leader assoluto degli intercetti, manca clamorosamente la copertura.

Trasformazione da 2 bloccata e le Pantere si preparano per l'ultimo drive offensivo, a poco più di 1 minuto dalla fine, e qui il disastro si completa con lo squib kick ricoperto incredibilmente dai Giganti, che spengono così le ultime velleità di rimonta dei ducali.

Un sconfitta bruciante contro un ottimo avversario, che speriamo serva da monito ed esperienza ai giovani, ma che non cancella le tante cose positive raccolte durante questo campionato: un gruppo compatto, con ottimi prospetti e tanti nuovi rookie che fremono per entrare in campo.

Termina così la stagione senior dei Panthers, con entrambe le squadre con record positivi (6-4 la serie A, 7-1 l'Arena) e 2 sconfitte di stretta misura nei play-off.

Ora, in attesa delle convocazioni per la Nazionale, un pò di meritato riposo per atleti, coaches e dirigenti, in attesa di riprendere a fine agosto con l'attività giovanile.

 
< Prec.   Pros. >