Shop
Diventa arbitro di Football Americano
 
IL PRESIDENTE DELLA FIDAF OSPITE DEI PANTHERS

Sabato 9 maggio è stata una giornata davvero speciale per tutto il movimento del Fooball Americano in Italia e in particolare per i Panthers che alle finale dei "Campionati nazionali di Flag" hanno avuto come ospiti l’On. Leoluca Orlando, presidente della F.I.D.A.F. (Federazione Italiana di American Football) e Brock Olivo coach della nazionale italiana, che hanno premiato tutte le squadre e il miglior giocatore di giornata, il giovane reggiano Andrea Carnà.

A fare gli onori di casa poi non è voluto mancare nemmeno l’assessore allo Sport del Comune di Parma Roberto Ghiretti che si è intrattenuto con i dirigenti dei Panthers Parma, organizzatori dell’evento, e l’On.Leoluca Orlando, presidente della F.I.D.A.F.

Contemporaneamente alle finali nazionali del "Campionato scolastico di Flag Football 2009" si sono svolte, sempre al Campus Universitario, il Consiglio della F.I.D.A.F. e il "Meeting dei Manager dei Settori Giovanili".

Durante il consiglio è stata deliberata la partecipazione della Nazionale italiana ai Campionati Europei 2009 che si terranno dal 15 al 22 agosto in Austria.


"Questa giornata" – ha commentato Roberto Ghiretti, assessore allo Sport del Comune di Parma - "è il completamento del buon lavoro svolto dai Panthers Parma in tanti anni di attività sul territorio. Accogliere in giorno solo il Consilgio Federale, un corso di formazione e le finali scolastiche di flag football rappresenta la sintesi di come lo sport dovrebbe lavorare partendo dalle basi ma sono poche le federazioni e le società che lo fanno. La divulgazione di uno sport come il football americano, così intrinseco di valori e principi, è importante per una città che vive di sport. Spesso viene evidenziata la carenza di impianti, in realtà è l’offerta a non essere adeguata alla domanda. Quindi ben vengano il radicamento di nuove discipline e l’avvio di nuovi progetti".

"La federazione vuole fortemente investire sui giovani" - ha spiegato l’On.Leoluca Orlando, presidente della F.I.D.A.F. - "Per questo vogliamo accrescere gli sforzi e gli investimenti sull’attività nella scuola. Vogliamo migliorare il lavoro svolto fino a questo momento e allargare il bacino d’utenza del nostro movimento affinchè il football americano in Italia non sia più a macchia di leopardo ma venga praticato in tutto il territorio".

"Speriamo un giorno che uno di questi giovani scopra anche il piacere di giocare con casco e spalliera , e chissà arrivare fino in nazionale" - ha confessato Brock Olivo, coach della nazionale italiana di origine italo-americana (nato in Missouri da genitori calabresi) - "Questo torneo è la base di uno sport che in Italia ha ancora molto da lavorare e crescere per riuscire a farsi conoscere ed apprezzare. Io sono personalmente fiducioso; i valori del football alla fine faranno presa sugli italiani. Il football più di ogni altro sport incarna lo spirito del gruppo: se sbaglia un giocatore sbagliano tutti. Bisogna avere solo tanta pazienza. La federazione e le società devono lavorare tutti insieme senza fini personali per far crescere il movimento".

 
< Prec.   Pros. >