Shop
Diventa arbitro di Football Americano
 
PANTHERS - RHINOS 14 - 20

Pesante sconfitta per i Panthers contro i Rhinos Milano.


Parma 25 aprile – Sconfitta meritata e pesante per i Panthers Parma che perdono 20 a 14 contro i Rhinos Milano scivolando così al terzo posto in classifica dietro i Giants Bolzano e i Lazio Marines. La squadra di Papoccia ha iniziato ancora una volta in svantaggio, dopo la partita conto i Lions Bergamo e i Lazio Marines, ma contro i milanesi è mancata la reazione del gruppo a cui si sono aggiunti una serie di errori elementari, con snap errati che hanno impedito al QB Craddock di fare girare il gioco aereo.

I Panthers Parma subiscono il primo touchdown ad opera di Butler rapido ad approfittare di una distrazione difensiva dei nero-argento che si rifanno sul calcio di trasformazione respingendo il pallone tirato da Scirè Scapuzzo. I padroni di casa cercano di recuperare con Craddock ripetutamente alla ricerca di McIntyre, rientrato dopo un infortunio che lo ha tenuto lontano dall'esordio in Efaf Cup, e Polenghi, con il quale invece ha scoperto una buona sintonia proprio contro i francesi. Al quarto tentativo occasione preziosa persa dai Panthers Parma: palla respinta da Pasquini su Polenghi. I Rhinos passano all'attacco. E il primo quarto si chiude sul 6 a 0.

All'inizio del secondo quarto partono forte i milanesi con l'ex Rb di turno Ummarino che guadagna 8 yard preziose; da questa giocata infatti Arioli chiude il down, conquistato con buoni blocchi e i Rhinos allungano con il secondo touchdown a firma ancora di Butler per il 13 a 0. L’attacco di Parma non riesce a ingranare, venendo costretto al punt. La difesa dei Panthers però non molla: Tully e Sighinolfi fermano Butler, costringendo i Rhinos a loro volta al punt. Craddock tenta di svegliare la squadra, prima con passaggi a rotazione a tutti i ricevitori e poi scardinando la difesa avversaria con azioni personali.

I Panthers decidono di giocare un 4th down sulle 35 offensive. McIntyre riesce a ricevere il passaggio di Craddock, chiudendo il down. Poco dopo i nero-argento accorciano le distanze con un touchdown di Fontanella; l'errore sull’extrapoint di Craddock lascia i padroni di casa sul 6 a 13. Alla fine del secondo quarto i Panthers perdono Grigolo per un infortunio alla spalla. E da qui in poi Papoccia dovrà fare a meno di uno dei ricevitori fondamentali per il gioco aereo dei ducali.

Per i Panthers non è proprio giornata. Nella ripresa i giochi si riaprono all'insegna degli ospiti che vanno sempre a segno con Butler, più il punto addizionale di Scirè Scapuzzo. Dopo qualche minuto il running-back milanese si ripropone in end-zone per il quarto touchdown di giornata, che è però annullato a causa del fallo della linea. I Panthers riescono a fermare i successivi tentativi dei Rhinos, riottenendo la palla. Craddock pesca prima McIntyre per il 20 a 12, poi passa a Tully per un'azione che vale due punti fissando il punteggio sul 20 a 14.

Sugli spalti il pubblico torna a credere nell'impresa di rimonta già realizzata contro i Lions Bergamo. A due minuti dalla fine Canali ferma Meier concedendo una preziosa chance ai Panthers che sul terzo tentativo e 7 yard sbagliano l'ennesimo snap; coach Papoccia chiama il time out per decidere come giocare e al ritorno in campo si aprono cinque ricevitori, Craddock sceglie il passaggio per Fontanella che riceve ma non trattiene. I Rhinos riconquistano così la palla e fanno scorrere i secondi restanti per portare a casa una meritata vittoria.

Dipendere dagli altri non è mai piacevole. Dopo questa sconfitta però i nero-argento non possono fare altro. La squadra di Papoccia è scivolata al terzo posto dietro ai Giants Bolzano e ai Lazio Marines che annoverano una solo sconfitta ma dovranno affrontarsi in uno scontro diretto decisivo anche per le sorti dei Panthers; per avere la certezza di giocare i play-off in casa i ducali dovranno sperare nella vittoria dei Marines, ammesso che riescano a vincere le ultimi due partite contro gli Elephants Catania e i Warriors Bologna. Dunque il turno di riposo capita proprio al momento giusto per capire cosa non sia funzionato contro i Rhinos e ritornare a giocare da Panthers.

Prossimo turno: domenica 10 maggio a Catania contro gli Elephants. Kick-off ore 13.

 

BOX SCORE
TEAM Q1 Q2 Q3 Q4 OT T
Milano Rhinos 6 7 7 0 0 20
Parma Panthers 0 6 0 8 0 14
 
SCORING SUMMARY
1st Quarter
RHI TD Jason Bulter, 69 yd run (Alberto Scirè Scapuzzo kick is blocked)
2nd Quarter
RHI TD Jason Butler, 13 yd run (Alberto Scirè Scapuzzo kick is good)
PAN TD Alessandro Fontanella, 10 yd pass from Joe Craddock (Joe Craddock kick is no good)
3rd Quarter
RHI TD Jason Butler, 18 yd run (Alberto Scirè Scapuzzo kick is good)
4th Quarter
PAN TD Craig McIntyre, 18 yd pass from Joe Craddock (Ryan Tully rush)
 

 

 
< Prec.   Pros. >