Italian Bowl Weekend: acquista online i biglietti
Diventa arbitro di Football Americano
 
FLAG FOOTBALL U13 e U15
Under 15 conclude al terzo posto, Under 13 Campioni Nazionali


Parma, 11 giugno 2018 – Si sono conclusi con un titolo nazionale ed un terzo posto i campionati italiani di Flag U13 e U15 dei Panthers Parma.

Partiamo dall'Under 15 che partiva benissimo regolando prima i Rhinos e poi i Daemons per una qualifica alla semifinale già ottenuta dopo le prime due partite, grazie ai precisi lanci di Romeo Jones e le ricezioni di Rocco Bonvicini.
Era però contro gli Skorpions che accadeva il disastro. In una partita valida solo per la classifica del girone, i ragazzi di Coach Rossi venivano malmareggiati 51 a 0 e la batosta psicologica li faceva male anche nella semifinale successiva contro il Lions.
Anche qui la sconfitta era bruciante e mai in discussione per 41 a 18.

Quando ci si aspettava la terza sconfitta consecutiva contro la forte Ferrara che aveva invece perso la semifinale contro Varese all’ultimo minuto, ecco che i Panthers U15 ritrovavano orgoglio e volontà e dominavano la finalina dall'inizio alla fine per un 32 a 6 finale con Greci e Maccanelli sugli scudi.
Peccato per essersi resi contro solo dopo che il potenziale c'era tutto e comunque un posto sul podio dopo tre anni di assenza.

Under 13
Grande la soddisfazione, invece, per aver ripetuto il successo dello scorso anno con una squadra per metà nuova, ma sempre guidata da Coach Montaresi che ha saputo imporsi con una perfect season in tutti gli incontri disputati.

Non è stata una passeggiata, in quanto dopo la facile vittoria 18 a 0 contro i Gladiatori Roma, erano i Titans ad impensierire le piccole pantere con un vantaggio di 2 TD a fine primo tempo.
I ragazzi però non hanno mollato e in un ultimo minuto incandescente hanno prima segnato e poi fermato gli avversari sulla trasformazione che gli ha dato la vittoria per 32 a 31.
Qualificati alla semifinale incontravano i Rhinos per il primato nel girone e Matteo Penini lanciava a tempo scaduto a Luca Montaresi per il 29 a 26.
Le emozioni non finivano di certo, anche se la semifinale contro i Daemons veniva vinta facilmente.

In finale sotto un sole a picco i ragazzi di Montaresi incontravano di nuovo i Rhinos in una partita a dir poco infuocata.
Pronti via e sotto di 6 punti subito pareggiati da Rebecchi, poi era Panciroli ad intercettare e portare in endzone per il 12 a 6.
Di nuovo 12 pari e Rhinos in attacco che lanciano un altro intercetto per Luca Montaresi che fa tutto il campo e ci porta sul 18 a 12 all'intervallo.
La partita non si sblocca che a 2 minuti dalla fine con i rinoceronti che segnano e trasformano per il momentaneo 18 a 19.
Sembra finita, ma i ragazzi nero-argento non mollano e con un drive centellinato di corse e passaggi trovano il 24 a 19 a trenta secondi dalla fine.
Al terzo lancio lungo per tentare l'impossibile è di nuovo Luca che intercetta e riporta l'ovale in meta per il 31 a 19 finale!

Titolo nazionale e premio per il miglior giocatore del torneo a Luca Montaresi che rende ancor più piacevole la giornata al suo papà allenatore che a fine giornata commenta:
"Sono felice ed orgoglioso per aver dimostrato che il nostro programma giovani funziona e vince, nelle categorie per età è quasi impossibile confermarsi perché i ragazzi crescono e cambiano categoria, per cui questo secondo titolo consecutivo nella U13, è davvero qualcosa di eccezionale. Torniamo a casa con un oro ed un bronzo, che ci fanno, credo, i primi di un ipotetico medagliere come società, siamo felicissimi!".

 
< Prec.   Pros. >