Shop
Diventa arbitro di Football Americano
 
FLAG FOOTBALL SCHOOL

Il Flag Football continua a colpire nel segno. In 250 bambini alle finali provinciali di Flag Football.



Alle finali scolastiche provinciali del progetto "Flag Football School", che si sono tenute oggi ai campi sportivi del CUS, presso il Campus universitario, sono scesi in campo 9 scuole medie provenienti da Parma e Provincia per un totale di 250 studenti, divisi nelle categorie Under 15 ed Under 13. Buona anche l'affluenza di pubblico: circa 170 persone tra genitori, familiari e insegnanti.

La giornata è iniziata alle ore 9 con la fase eliminatoria di accesso alla finale riservata a 2 squadre per ciascuna categoria (mista U13 e U15, Femminile U13 e U15, Cheerleaders). Le scuole partecipanti erano 3 dalla provincia (Langhirano, Sala Baganza, Traversetolo) e 6 da Parma (Puccini, Frà Salimbene, Parmigianino, Vicini, Newton e Scuola per l'Europa).

La novità più importante di questa edizione ha riguardato l'introduzione di due nuove categorie: Femminile e Cheerleaders.

"Abbiamo introdotto queste altre due categorie" - spiega Marco D'Acquisto responsabile del progetto "Flag Football School" dei Panthers - per sopperire ad alcune criticità individuate insieme alle insegnanti con le quali i nostri istruttori collaborano durante l'anno scolastico. Nelle squadre miste molte ragazze facevano fatica ad esprimersi alla pari dei maschi, soprattutto in U15, per un differente sviluppo psico-motorio". La categoria Cheerleaders invece nasce per "coinvolgere in modo diverso le ragazze ed eventualmente anche i ragazzi. Non più il gioco con la palla e di corsa ma un'attività motoria a ritmo di musica per tifare i propri compagni. Per quest'anno l'esperimento è partito in due scuole: a Langhirano e all'istituto Vicini di Parma".

Il progetto "Flag Football School", è nato nel 2004 dalla collaborazione tra l'A.S.D Panthers, il Comune di Parma, l'Università degli studi di Parma e l'Ufficio Scolastico Provinciale di Parma, per la promozione e la diffusione del flag football nelle scuole secondarie di primo e secondo grado. Nel tempo i numeri sono cresciuti in modo esponenziale: dai 150 alunni e 2 scuole per il primo anno, ai 2700 alunni e 24 scuole nell'anno scolastico in corso.

"Il progetto proseguirà sicuramente anche l'anno prossimo " - conclude D'Acquisto - "Continueremo a lavorare per migliorare l'offerta affinchè l'anno prossimo alle finali aderiranno ancora più scuole e studenti".

A tutte le scuole partecipanti è stato dato in dotazione un nuovo kit flag football mentre ciascun studente ha ricevuto una medaglia ricordo.

Per ogni categoria poi è stato consegnato un trofeo per la scuola prima classificata, il miglior giocatore, la miglior giocatrice e la miglior Cheerleaders.

Alle premiazioni erano presenti Roberto Ghiretti, assessore allo sport del Comune di Parma e Matteo De Sensi, presidente del Cus.

"E' stata una manifestazione ben riuscita" - ha commentato Ghiretti, assessore allo sport del Comune di Parma - Il football è ancora uno sport poco capito in Italia probabilmente perchè molti partono prevenuti per le sue origini americane invece è intrinseco di valori tecnici e sportivi. Basta vedere i volti spensierati e allegri dei bambini che giocano a flag per capire come questa attività riesca ad educare alla corretta pratica sportiva dentro e fuori dal campo. E' necessario continuare a lavorare su questa strada e pensare già a sviluppare il progetto del prossimo anno per crescere e migliorare".

"Per noi è un onore ospitare sui nostri impianti anche quest'anno le finali di flag football" - ha detto De Sensi, presidente del Cus - "Questa disciplina divulga lo spirito che il Cus persegue da sempre ovvero fatica e gioco per crescere e divertirsi perciò siamo contenti di sostenere in qualche modo la divulgazione e la promozione del flag football".

Il 9 maggio, sempre presso i campi sportivi del Campus universitario, si svolgeranno i campionati nazionali di flag football: i colori ducali saranno difesi dalla Scuola per l'Europa, attuale campione provinciale U15, e dalla scuola Manzoni di Traversetolo, campioni italiani in carica.

I sostenitori del progetto "Flag Football School" sono Fidenza Village e Copra ristorazione.

 
< Prec.   Pros. >